In seguito all’entrata in vigore del Decreto Legislativo n. 231 del 2001 (che ha introdotto nell’ordinamento italiano la responsabilità delle Società per determinati reati commessi da soggetti apicali o sottoposti), Assioma si è dotata di un proprio Modello di Organizzazione e Gestione finalizzato a delineare, con chiarezza e trasparenza, la specifica struttura organizzativa, gestionale e di controllo, nonché a renderla conforme alle disposizioni contenute nel Decreto e idonea a prevenire la commissione di reati.

Assioma ha designato un “Organismo di Vigilanza” con il compito di vigilare sull’applicazione del Modello.

Il Modello è composto da una Parte Generale, dal Codice Etico e procedure interne di controllo, e dalla Parte Speciale, concernente le specifiche categorie di reato rilevanti per Assioma e la relativa disciplina applicabile.

​L’organismo di Vigilanza è composto da:

odv@assioma.net

Paolo Passino – Chairman

Mario Basilico

Luigi Piccinno