La User Satisfaction Surveys consente di misurare la qualità percepita dagli utenti in termini di soddisfazione rispetto ai servizi erogati.

Indagando la soddisfazione degli utenti finali, l'IT aziendale è in grado di acquisire consapevolezza del gap tra quanto definito dal management e quanto viene realmente percepito dall’utenza, e di definire quindi priorità di intervento per un più efficace raggiungimento degli obiettivi.

L'utilizzo di indagini sulla soddisfazione degli utenti permette di:

  • misurare l’adeguatezza dei servizi erogati rispetto a quelli desiderati dagli utenti;
  • determinare l’adeguatezza di ruoli e profili professionali del personale IT rispetto a benchmark di mercato e responsabilità previste;
  • valutare l’adeguatezza delle competenze del personale rispetto alle attività previste;
  • fornire elementi che consentano di rivedere in modo sistematico e continuativo la struttura organizzativa, orientandola alla soddisfazione del cliente.

Lo svolgimento di una User Satisfaction Survey prevede le seguenti attività:

  • definizione del modello di ricerca, dei contenuti e del target;
  • interviste degli utenti per misurare efficacia, qualità, efficienza nei tempi, elasticità;
  • analisi dei dati rilevati e realizzazione dei rapporti finali.

La metodologia di riferimento per l’identificazione delle competenze è EUCIP (European ICT Professional Profiles) o e-CF (European e-Competence Framework).