L'usabilità è "la capacità di un sistema di essere compreso, appreso, utilizzato e attraente per gli utenti quando usato sotto condizioni specificate". (definizione ISO 9241).

Il compito dei Test di Usabilità di un’applicazione software o di un sito web è quello di verificarne facilità d'uso e di scoprire tempestivamente che cosa la rende difficile o costituisce ostacolo a un'interazione efficace, efficiente e soddisfacente.

Un Test di Usabilità ha dunque due obiettivi principali:

  • identificare criticità e colli di bottiglia dell'interfaccia per poterli tempestivamente correggere;
  • capire come l'utente si muove e ragiona per comprenderne eventuali difficoltà.

Dal momento che le caratteristiche dell’applicativo da testare devono essere compatibili con le condizioni ottimali tipicamente richieste dall’utente, solitamente questo tipo di test avviene mediante la simulazione del comportamento di utenti reali alle prese con prodotti reali o con loro prototipi.

Obiettivi e scelta degli utenti rappresentativi per condurre i test sono intimamente correlati e possono variare significativamente da progetto a progetto. E’ necessario infatti tenere conto sia del contesto d’uso che della diversa tipologia di utente, al fine di garantire una reale significatività del test.

Tipiche problematiche relative all’usabilità di un’interfaccia sono: eccessivi tempi di caricamento, difficoltà nella navigazione fra le funzioni dell’applicazione o all’interno di un sito sito, scarsa leggibilità dei testi, scelta dei colori che risulta fastidiosa nel caso di un’osservazione prolungata, mancato caricamento di contenuti o collegamenti.